Verde Cuore

Informazione e sensibilizzazione dei temi del vivere secondo un'etica cruelty free, bio, ecosostenibile, sana e salutare.


Lascia un commento

Wurstel vegetali alle erbe autoprodotti con insalata di bietola agrodolce

See on Scoop.itAlimentazione e cucina veg, ricette e consigli pratici

Ingredienti per 4 wurstel:

200g di tofu

60g di seitan istantaneo

1 spicchio di aglio

2 foglie di salvia

mezzo rametto di rosmarino

un rametto di maggiorana

un cucchiaino di origano secco

un cucchiaino di erba cipollina tritata

un pizzico di pepe bianco

un cucchiaino di paprika

un cucchiaino di lievito a scaglie

3 cucchiai di olio evo

Procedimento: sbriciolate il tofu con le mani e frullatelo assieme alle erbe, alle spezie, all’aglio e all’olio. Quando diventa una pasta fine aggiungete il lievito e il seitan istantaneo (che si presenta come una farina ) e frullate ancora. Mettete l’impasto su un tagliere e impastatelo come fareste per il pane. Suddividetelo in 4 parti e con le mani modellate dei salsicciotti. Arrotolateli singolarmente in carta forno chiudendo le estremità a caramella, poi incartateli con alluminio e cuocete a vapore per 20 minuti. Una volta cotti li potete mangiare così o passarli in padella o su una griglia.

Ingredienti per l’insalata di bietola:

un mazzo di bietola

un cucchiaio di salsa di soia

un cucchiaio di aceto di mele

2 cucchiai di olio evo

un cucchiaino di malto d’orzo

Procedimento: Tagliate la bietola ben pulita a striscioline sottili e cuocetela a vapore per 5 minuti, poi raffreddatela in acqua e ghiaccio, scolatela e mettetela in una terrina. In una tazza mescolate gli ingredienti della marinata e versatela sulla bieta. Mescolate bene e lasciate marinare per un’ora in frigorifero. Servite avendo cura di togliere dal frigo 10 minuti prima.

Fonte: LaCucinadellaCapra http://bit.ly/PawXln

See on lacucinadellacapra.wordpress.com

Annunci


Lascia un commento

Carenza di proteine nella dieta vegetariana? Ecco come evitarla

See on Scoop.itAlimentazione vegetariana

L’attenzione mediatica si concentra sempre di più sullo stile di vita vegetariano e vegano. Ogni giorno aumentano i sostenitori di questa filosofia di vita, che se seguita in maniera corretta, presenta una serie di vantaggi per la nostra salute e per quella dell’ambiente che ci circonda.
Tra gli aspetti più contestati della dieta vegetariana però, c’è la presunta carenza di proteine. Sebbene a differenza dei vegani, i vegetariani possano mangiare alimenti di origine animale come uova e latte, le proteine derivanti da carne e pesce scarseggiano.
Valide alternative per vegetariani e vegani, sono il tofu, il seitan, i semi di girasole e il latte di soia.
Ma ecco un elenco più completo di alimenti proteici, che possono compensare la mancanza di proteine di origine animale.
Fonte Wakeupnews http://bit.ly/NE36Wo
See on bit.ly


Lascia un commento

Oli essenziali: 20 possibili utilizzi per la bellezza, la casa e la salute

See on Scoop.itDiario verde

Gli oli essenziali sono estratti aromatici ricavati da fiori, foglie, cortecce, radici, scorze di agrumi e da altre parti di vegetali che possono essere impiegati in innumerevoli occasioni per la cura della salute, della casa, e della bellezza. Nel loro impiego è sempre necessario ricordare che si tratta di sostanze molto concentrate, da utilizzare preferibilmente diluite in un olio vegetale di base (possibilmente biologico e spremuto a freddo) quando devono essere applicate sulla pelle. Le dovute precauzioni devono essere adottate nel caso si desideri utilizzarli per i propri bambini, durante la gravidanza o come medicamenti per via orale, una pratica che deve essere eseguita esclusivamente sotto il controllo di un esperto.
Al link una panoramica dei loro principali possibili utilizzi.
Fonte GreenMe http://bit.ly/NDLV7p
See on bit.ly


Lascia un commento

Il Sale Integrale, migliore di quello raffinato ma da usare con moderazione

See on Scoop.itCucina sana e naturale

Il sale è unico fra tutti i condimenti e gli alimenti tradizionali ed il suo sapore è insostituibile:gli scienziati affermano che tutta la vita è emersa dalle profondità saline dell’oceano.
Tra i popoli più antichi, sembra siano stati i Greci i primi ad usarlo nel mondo occidentale, ed era così prezioso (oro bianco) che i soldati dell’antica Roma venivano retribuiti con il sale (di qui la parola salario). Per il sale si sono combattute battaglie, sviluppate rotte commerciali, esplorati territori, ma perché? Se pensiamo come il sale aiuta i processi vitali a livello fisico fornendo forza ed energia allo stesso modo potrebbe sostenerli anche a livello mentale: la sua natura cristallina aiuta la “cristallizzazione” dei nostri pensieri e quindi la loro concentrazione per questo gli antichi greci, società intellettuale e pensante lo utilizzavano con molto rispetto.
Fonte: salesalutebenessere http://bit.ly/Pp4718
See on bit.ly


Lascia un commento

Cleaners Hall of Shame: la lista nera dei detersivi piu’ tossici

See on Scoop.itDiario verde

L’Environmental Working Group (EWG) statunitense ha reso nota la lista nera dei prodotti per la pulizia della casa che comportano i maggiori rischi per la salute a causa degli ingredienti impiegati nella loro formulazione. Si tratta dell’elenco denominato “Cleaners Hall of Shame”, che comprende alcuni marchi di prodotti reperibili anche in Italia, come Air Wick, Febreze e Finish. Consulta in questo articolo la lista nera completa.
Fonte: GreenMe – http://bit.ly/PsBMun
See on bit.ly


Lascia un commento

Cleaners Hall of Shame: la lista nera dei detersivi piu’ tossici

See on Scoop.itDiario verde

L’Environmental Working Group (EWG) statunitense ha reso nota la lista nera dei prodotti per la pulizia della casa che comportano i maggiori rischi per la salute a causa degli ingredienti impiegati nella loro formulazione. Si tratta dell’elenco denominato “Cleaners Hall of Shame”, che comprende alcuni marchi di prodotti reperibili anche in Italia, come Air Wick, Febreze e Finish. Consulta in questo articolo la lista nera completa.
Fonte: GreenMe – http://bit.ly/PsBMun
See on bit.ly


Lascia un commento

Ortica: i mille benefici e come utilizzarla al meglio

See on Scoop.itCucina sana e naturale

L’ortica (Urtica dioica) è una pianta erbacea diffusa sia in oriente che in occidente, nota per il potere irritante dei peli che ne ricoprono le foglie e i fusti. Meno conosciute sono però le sue proprietà benefiche e curative, che la rendono un’efficace pianta medicinale, particolarmente utilizzata in erboristeria. Non bisogna inoltre dimenticare che l’ortica può essere utilizzata in cucina nella preparazione di gustose pietanze.
L’ortica è particolarmente ricca di potassio, fosforo, ferro, vitamina A, vitamina C, calcio e potassio. I suoi impieghi curativi e culinari erano già noti in Grecia fin dall’antichità, quando, per tradizione, l’ortica doveva essere raccolta prima del sopraggiungere della primavera. Le foglie di ortica contengono buone quantità di rame e di zinco, che rendono il suo consumo indicato a coloro che desiderano rinforzare unghie e capelli.
Fonte: GreenMe – http://bit.ly/SqgErr
See on bit.ly