Verde Cuore

Informazione e sensibilizzazione dei temi del vivere secondo un'etica cruelty free, bio, ecosostenibile, sana e salutare.

La paella (è) verde: la ricetta green tratta dal libro di ricette della famiglia McCartney.

Lascia un commento

See on Scoop.itAlimentazione e cucina veg, ricette e consigli pratici

Ingredienti per 6 persone: 1/2 cucchiaino di stimmi di zafferano, 1 litro di brodo vegetale, 240g di fave sgranate, 100g di fagiolini spuntati, privati del filo e tagliati a metà, 100g di asparagi, tagliati a pezzi di 5cm, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 200g di zucchine piccole, tagliate a fette spesse, 1 cipolla media, tritata, 1 peperone rosso grande, privato dei semi e tagliato a pezzi di 1cm, 1 peperone verde grande, privato dei semi e tagliato a pezzi di 1 cm, 3 spicchi d’aglio, tritati 1 cucchiaino di paprika dolce, 200g di pomodori, freschi o in scatola, privati della pelle e a pezzettoni, 400g di riso per paella a chicco corto, come il Calasparra o il Bomba 2 cucchiai di prezzemolo tritato, 100g di piselli sgranati, 280g di carciofi grigliati sottolio, scolati sale marino fino e pepe nero appena macinato.

Procedimento
Passate gli stimmi di zafferano in una padella leggermente riscaldata per qualche secondo, poi metteteli in un piccolo mortaio o tazza da caffè e riduceteli in polvere con un pestello o con un cucchiaio di legno. Aggiungete un goccio di brodo e mettete da parte. Portate una pentola d’acqua salata a ebollizione. Versate le fave, riportate a ebollizione e cuocete per 2 minuti. Toglitele dall’acqua con una schiumarola e passatele in un colino, lasciandole scolare. Portate la pentola d’acqua nuovamente a ebollizione, aggiungete i fagiolini e cuoceteli per 3 minuti. Raccoglieteli con la schiumarola, facendoli raffreddare sotto l’acqua fredda. Trasferiteli su un piatto. Portate ancora una volta l’acqua a ebollizione, aggiungete gli asparagi, riportando di nuovo a ebollizione, scolateli e raffreddateli con l’acqua fredda. Eliminate la buccia esterna delle fave e aggiungetele nel piatto con i fagiolini e gli asparagi.

Scaldate 2 cucchiai di olio d’oliva in una grande padella antiaderente. Aggiungete le zucchine e rosolale per 2-3 minuti. Aggiungete il rimanente cucchiaio d’olio e la cipolla nella padella e soffriggete dolcemente per 5 minuti. Unite i peperoni rosso e verde e continuate a far rosolare finché la cipolla non sarà morbida e leggermente dorata. Aggiungete mescolando l’aglio e la paprika e lasciateli rosolare ancora per 1 minuto. Unite i pomodori e cuocete per 2-3, poi aggiungete il restante brodo, lo zafferano e condite a piacere, quindi portate a ebollizione. Unite il riso e il prezzemolo, mescolate leggermente per distribuire uniformemente il riso nella padella, poi aggiungete sopra le fave e i fagiolini cotti, gli asparagi, le zucchine, i piselli e i carciofi e scuotete la padella delicatamente in modo che si mescolino al riso. Abbassate la fiamma e lasciate sobbollire vivacemente per 6 minuti, poi abbassate ancora il fuoco e lasciate sobbollire dolcemente per altri 14 minuti, finché il liquido si sarà assorbito e il riso non sarà morbido, ma ancora al dente. Togliete la padella dal fuoco, copritela con un grande coperchio o con un panno pulito e lasciate riposare per 5 minuti prima di servire.

Fonte: Marieclaire – http://bit.ly/XK0BWQ

See on www.marieclaire.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...