Verde Cuore

Informazione e sensibilizzazione dei temi del vivere secondo un'etica cruelty free, bio, ecosostenibile, sana e salutare.

La spesa di dicembre: barbabietola, broccoli, arance e melagrana

Lascia un commento

See on Scoop.itCucina sana e naturale

Il mese delle festività è giunto con il conto alla rovescia verso il Natale, in dono ci ha portato un carico di freddo e gelo e le prime avvisaglie di neve. Eppure nonostante sia un mese ostico, ci regala molta frutta e verdura ottima per la spesa di stagione. Primizie e golosità nonostante il terreno brullo, ma di certo non privo di sorprese. Un carico di cibi poveri ma saporiti, un tempo protagonisti della tavola contadina perché resistenti al freddo e pieni di nutrimento. Per quanto riguarda il paniere della spesa di dicembre molte le riconferme per quanto riguarda la verdura, sul banco possiamo ancora trovare molte bontà di novembre. Tra queste le regine per una zuppa con i fiocchi: cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolo verza, cavolini di Bruxelles, sedano, sedano rapa, rapa, zucca. E da far saltare in padella a fuoco vivo: spinaci, coste, carciofi, carote, e infine indivia, cardo e l’essenziale e depurativo finocchio. Tra le novità di dicembre troviamo la barbabietola, intravista velocemente, come la cicoria e il topinambur. Novità assoluta i broccoli, fondamentali per la salute. La barbabietola, dal classico colore rosso, è composta per il 90% da acqua, proteine, glucidi, fibra alimentare, Vitamine e sali minerali quali il sodio, il potassio, il ferro, il calcio e il fosforo. Ma contiene anche Vitamina B1, la B2, la B3, tracce di Vitamina A e in ultimo la Vitamina C. È rinfrescante e rimineralizzante, adatta per chi è debole e anemico, aiuta inoltre a depurare l’organismo dal grasso. Un toccasana contro le infiammazione dell’apparato digerente e del fegato, quindi possiede forti proprietà antiossidanti in grado di apportare benefici alla microcircolazione e al cuore. Il topinambur è composto dall’80 % di acqua, quindi proteine, zuccheri, carboidrati e fibre alimentari. Contiene vitamina A, e alcune appartenenti al gruppo B, quindi il potassio, il magnesio, il ferro e il fosforo. È anche una fonte di amminoacidi quali l’asparagina, la colina e l’arginina. È l’ideale per depurare l’organismo e l’intestino, oltre a essere un ottimo alleato in caso di diete alimentari. Il topinambur è adattissimo per i diabetici, perché possiede la capacità di abbassare il livello di assorbimento da parte dell’intestino degli zuccheri e del colesterolo. Oltre a essere adatto per chi ha problemi di colesterolo. È un’ottima verdura sia cotta che cruda, magari pulita e tagliata a fette sottili da servire con un filo di aceto di riso, chicchi di melagrana e spicchi di arancio a cubetti. Per ultimo parliamo dei broccoli, ricchi di sali minerali, vitamine, fibre e tiossazolidoni, ovvero sostanze particolarmente efficaci nella cura della tiroide. Antitumorali per eccellenza perché contengono sulforafano, il quale previene la crescita di cellule cancerogene e impedisce anche il processo di divisione cellulare con conseguente apoptosi (morte cellulare). Possiedono proprietà antianemiche, emollienti, diuretiche, cicatrizzanti, depurative e vermifughe. Poco calorici, combattono la ritenzione idrica e aiutano la fase depurativa del corpo, inoltre riducono il rischio di cataratta e proteggono dall’ictus. Una verdura salva vita, da consumare con gusto e costanza trasformandola in piacevole abitudine. Sui banchi frutta invece possiamo ritrovare alcune deliziose riconferme come: mele, pere, cachi, ananas, alchechengi, banana, carruba, corbezzoli e kiwi. Quindi l’ultima uva e le ultimissime castagne. Invece per quanto riguarda i nuovi ingressi spazio alle melagrane, intraviste a novembre, e ai protagonisti della salute: arancia, mandarino, mandarancio, clementine e pompelmo. In arrivo anche mela cotogna, mango, avocado e frutta secca. La rossa e succosa melagrana è protagonista della tavola delle feste, da servire magari sgranata in insalata con l’aggiunta di noci. è un frutto succoso ricco di sali minerali, Vitamine, zuccheri e fibre. Grazie alle sue proprietà antitumorali è considerato il frutto della longevità, inoltre l’assunzione costante del suo succo è in grado di proteggere il cuore dalla formazione di placche aterosclerotiche. Oltre a contrastare energicamente i disturbi causati dalla menopausa, come la depressione e le ossa fragili. [BANNER_CODE] Per quanto riguarda le scorte di Vitamina C il mese di dicembre ci consegna, oltre al kiwi, arance, mandarini, mandaranci, clementine e pompelmo. Uno schermo naturale e gustoso contro i malanni di stagione, raffreddori e febbre. Contengono bioflavonoidi, sostanze che assieme alla vitamina C, sono fondamentali per la ricostituzione del collagene del tessuto connettivo come ad esempio cartilagini, tendini e legamenti e il rafforzamento di ossa e denti. Inoltre favoriscono una migliore circolazione, eliminando o migliorando il ristagno causato dalla cellulite. Questi agrumi sono un toccasana perché ricchi di fibre, e contengono un grande quantitativo di vitamina C con elevate proprietà antianemiche poiché favorisce l’assorbimento del ferro, utile per la formazione dei globuli rossi. Anche il pompelmo si allinea con le proprietà degli agrumi, oltre a essere un ottimo disinfettante dell’apparato digerente. è indicato perciò assumerlo a fine pasto, così da favorire la digestione. Per ultima la frutta secca, ma non certo per importanza, la quale possiede molte virtù. La frutta a guscio, ad esempio, ha un alto contenuto di grassi sotto forma di acidi grassi insaturi e polinsaturi i quali svolgono un’azione benefica abbassando i livelli di colesterolo nel sangue e riducendo il rischio di aterosclerosi e di cardiopatie. I suoi grassi favoriscono le attività mnemoniche e le prestazioni mentali, per questo è adatta nella prevenzione di patologie come Alzheimer e Parkinson. Invece la frutta secca polposa e disidrata è un concentrato di proprietà benefiche, di magnesio, potassio, caroteni, ferro e vitamina E. Meglio però assumerne quantitativi mirati, con parsimonia, per non eccedere con i livelli di grassi e zuccheri nel sangue. Fonte: greenstyle – http://bit.ly/SM6XSw
See on www.greenstyle.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...