Verde Cuore

Informazione e sensibilizzazione dei temi del vivere secondo un'etica cruelty free, bio, ecosostenibile, sana e salutare.

Tarte Tatin di cipolle rosse e bionde

Lascia un commento

See on Scoop.itAlimentazione e cucina veg, ricette e consigli pratici

Ingredienti: farina di farro ‘0’ biologica – 200 gr olio evo bio e locale – 60 gr (circa 3 cucchiai) vino bianco secco – q.b sale grigio Bretone – q.b cipolle bionde e rosse – q.b mix creola (pepe) – q.b Salvia essiccata – q.b Istruzioni: In una ciotola setacciare la farina, aggiungere un pizzico di sale grigio, l’olio e sfregare l’impasto con le mani. Aggiungere del vino bianco, poco alla volta, tanto quanto ne basta ad ottenere un panetto sodo, morbido ed omogeneo. Lavorare la pasta brisè all’olio per 10 minuti buoni, nessuna fretta, impastate affinché il panetto si lisci. Lasciate riposare la pasta nella ciotola e dedicatevi alle cipolle. Prima però accendere il forno e lasciarlo preriscaldare. Sbucciare le cipolle, rosse o bionde, ed affettatele a rondelle come da foto, affettatele un po’ spesse così che non si rompano. Condire le fette di cipolla con olio evo, sale grigio e mix di pepe. Stendere la pasta con il matterello piuttosto fine. Prendere un pezzo di carta forno, bagnarlo strizzarlo ed asciugarlo ed adagiarlo all’interno di una teglia circolare da 24 cm. Ritagliare la sfoglia precisa e tonda, adagiando la teglia pulita sulla sfoglia di pasta e con un coltello, lasciando un cm di spazio dalla teglia, tagliare il cerchio tutto intorno. Adagiare sul fondo della teglia le fette di cipolle, ai bordi le fette di quella bionda e al centro quelle della cipolla rossa e negli spazi che rimangono vuoti le restanti fette di cipolla tagliate a dadini. Adagiatevi sopra la sfoglia circolare rivoltando i bordi della pasta verso il basso come per avvolgere le cipolle. Pigiate bene affinché le cipolle si “attacchino” alla sfoglia. Bucherellate la superficie della sfoglia con i rembi della forchetta. Infornate in forno caldo a 180° per 30 minuti. Una volta pronta, sfornate, attendete qualche minuto prima di tagliarla e poi servitela con una spolveratina di salvia secca. Note: – In questa ricetta la pasta brisè è a base di olio evo e vino bianco e non burro. – Le cipolle sono state aggiunte a crudo: cuociono velocemente in forno e mantengono tutto il loro succo che si caramellizza durante la cottura e lascia anche che si formi quella bella crosticina. – Utilizzando la farina di farro che é meno glutinosa, la sfoglia rimane più croccante e friabile. Fonte: unavnelpiatto – http://bit.ly/VzoQXz
See on bit.ly

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...